Eliminare un prodotto in perdita?
22 Settembre 2017
Anatocismo
Anatocismo. Una storia molto italiana
4 Giugno 2019

Servitization: come vincere la concorrenza

Servitization: come vincere la concorrenza

Vincere la concorrenza è la sfida più difficile per un impresa.


Quando parliamo di concorrenza, ricordiamoci che parliamo di altre imprese composte da persone per bene come la nostra, che come noi dedicano fatica e sudore per raggiungere i propri obiettivi.
Noi, però abbiamo l'obbligo, innanzitutto per rispetto ai clienti che ce lo chiedono, di offrire qualcosa di diverso e se possibile migliore .
C'è chi si distingue aumentando le performance del prodotto, chi decide di ridurre i costi così da offrire il prodotto a prezzi più bassi, chi punta tutto sull'immagine del brand, chi di qua chi di là...

Noi abbiamo deciso di puntare sull'innovazione, ma non sul prodotto, sul servizio.
Stiamo parlando di una strategia chiamata Servitization che vide gli albori già a fine anni ottanta e, che pur a lento rilascio, sta modificando positivamente l'assetto di moltissime realtà del manifatturiero, di solito tra le più refrattarie ad innovazioni diverse dal prodotto.

Cosa significa fare innovazione di servizio?
Per cercare di rispondere a questa domanda ho scritto un e-book gratuito "Servitiz Action - Una proposta più che concreta per il futuro delle PMI italiane", il cui secondo sottotitolo presente sulla copertina, già delinea una risposta.



Risulta perciò chiaro fin da subito, che una proposta basata sulla Servitization sta nel progettare o riprogrammare ex novo, il sistema dei servizi ponendo al centro di tutto sistema impresa, il cliente.

Una scelta che vi invito ad approfondire, visitando la pagina dedicata nel mio sito e se lo desiderate, dopo la lettura dell'ebook, contattarmi per qualsiasi chiarimento ed informazione.
Massimo Marchetti
Massimo Marchetti
Consulente aziendale e manager di rete di imprese. Due figli, una compagna molto paziente, ed una cagnetta di nome Perla. Parlo correntemente spagnolo e l'inglese ad uso commerciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *